Norme

Le regole in materia di limiti di velocità e le sanzioni per chi non li rispetta sono fondamentalmente stabilite dall’articolo 142 del Codice della Strada; inoltre in taluni casi è prevista anche la decurtazione punti ai sensi dell’art. 126 bis CdS.

Le Direttive del Ministro dell’Interno Prot. 300/A/10307/09/144/5/20/3 del 14/08/2009 (Direttiva Maroni) e Prot. n. 300/A/5620/17/144/5/20/3 del 21/07/2017 (Direttiva Minniti) hanno definito specifiche istruzioni operative per le attività di prevenzione del fenomeno infortunistico stradale mediante il controllo dei limiti di velocità attraverso l’utilizzo di appositi dispositivi di controllo a distanza.

L’articolo 4 del Decreto legge 121 del 2002 convertito con modificazioni dalla Legge 168/02 stabilisce, tra l’altro, che tali impianti possono essere utilizzati dagli organi di polizia stradale sia sulle strade extraurbane principali che sulle strade extraurbane secondarie.

L’installazione degli impianti sulle strade extraurbane secondarie deve avvenire su tratti individuati con apposito decreto del Prefetto.

I dispositivi di rilevazione della velocità installati sono stati approvati con Decreti dirigenziali del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.


Controllo infrazioni semaforiche:

Il primo riferimento è l’articolo 41 del codice della strada (d.lgs.285/92), che ai commi 9/10/11 regola il passaggio dei veicoli ai semafori. 

Durante il periodo di accensione del verde i veicoli possono procedere verso tutte le direzioni consentite dalla segnaletica verticale ed orizzontale ma non possono impegnare l’area di intersezione se i conducenti non hanno la certezza di poterla sgombrare prima dell’accensione della luce rossa (…).

Durante il periodo di accensione del giallo i veicoli non possono oltrepassare la striscia di arresto a meno che vi si trovino cosi’ prossimi, al momento dell’accensione della luce gialla, che non possano piu’ arrestarsi in condizioni di sufficiente sicurezza; in tal caso essi devono sgombrare sollecitamente l’area di intersezione con opportuna prudenza. 

Durante il periodo di accensione del rosso i veicoli non devono superare la striscia di arresto; in mancanza di tale striscia i veicoli non devono impegnare l’area di intersezione, ne’ l’attraversamento pedonale, ne’ oltrepassare il segnale, in modo da poterne osservare le indicazioni.

  • Direttiva del Ministero degli Interni 14 agosto 2009 (cd. “Direttiva Maroni”)
  • Direttiva del Ministero degli Interni del 21 luglio 2017 (cd. “Direttiva Minniti”)

  • Sintesi art. 142 Codice della Strada: sanzioni pecuniarie e accessorie (decurtazione punti e sospensione patente)
  • Sintesi art. 146 Codice della Strada: sanzioni pecuniarie e accessorie (decurtazione punti e sospensione patente)
  • Decreto Dirigenziale Prot. 1281 del 12/03/2009 – Approvazione MULTARADAR S580
  • Decreto Dirigenziale Prot. 2217 del 19/04/2011 – Estensione approvazione MULTARADAR S580
  • Decreto Dirigenziale Prot. 1883 del 29/03/2013 – Approvazione EnVES EVO MVD
  • Decreto Dirigenziale Prot. 4121 del 09/07/2013 – Estensione approvazione EnVES EVO MVD
  • Decreto Dirigenziale Prot. 1584 del 03/04/2014 – Estensione approvazione EnVES EVO MVD
  • Decreto Dirigenziale Prot. 2800 del 03/05/2016 – Estensione approvazione EnVES EVO MVD 1309
  • Decreto Dirigenziale Prot. 1550 del 17/03/2017 – Approvazione EnVES EVO MVD 1605
  • Decreto Dirigenziale Prot. 4020 del 21/06/2017 – Estensione approvazione EnVES EVO MVD 1605
  • Decreto Dirigenziale Prot. 183 del 01/06/2020 – Estensione approvazione EnVES EVO MVD 1605
  • Decreto Dirigenziale Prot. 4671 del 28/07/2016 – Approvazione CELERITAS EVO 1506
  • Decreto Dirigenziale Prot. 4018 del 28/06/2017 – Estensione approvazione CELERITAS EVO 1506
  • Decreto prefettizio Prot. 111/MC/2002 Area IV del 16/07/2004 individuazione S.P. 40 come strada idonea per istallazione misuratore di velocità (c.2. Art.4 L.168/02)
  • Decreto prefettizio Prot. 111/MC/2002 Area III del 29/09/2010 individuazione S.P. 30 e S.P. 203 come strade idonee per istallazione misuratore di velocità (c.2. Art.4 L.168/02)
  • Classificazione tecnico-funzionale delle strade extraurbane principali della Provincia di Milano
  • Classificazione tecnico-funzionale della S.P. 103 Cassanese Moderna
  • Classificazione tecnico-funzionale della S.P. 415 Paullese
  • Ordinanza Provinciale del 13/10/10 Istitutiva del limite di velocità di 80 Km sulla S.P. ex S.S. 35 Milano – Meda
  • Ordinanza Provinciale del 11/12/12 Istitutiva dei limiti di velocità sulla S.P. ex S.S. 35 Milano – Meda
  • Ordinanza Provinciale del 31/12/14 Istitutiva dei limiti di velocità sulla S.P. 103 Cassanese Moderna
  • Ordinanza Provinciale del 27/08/20 Istitutiva dei limiti di velocità sulla S.P. ex S.S. 412 della Val Tidone
  • Ordinanza Provinciale del 23/09/20 Istitutiva dei limiti di velocità sulla S.P. ex S.S. 11 Padana Superiore
  • Ordinanza Provinciale del 10/12/20 Istitutiva dei limiti di velocità sulla S.P. 30 Binasco-Vermezzo
  • Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.
  • Decreto 15 agosto 2007 del Ministero dell’Interno

Load More